Skip to content Skip to footer
Search

Loading Results

Embrace a Responsible Journey

La piattaforma ESG di PwC

Un approccio integrato alla sostenibilità, from strategy to execution.

Le imprese verso un nuovo modello di sviluppo economico sostenibile

Il cambiamento climatico e la sostenibilità sono temi direttamente collegati al valore economico delle aziende e non agire oggi può significare ipotecare il futuro.

PwC organizza un serie di incontri su tutto il territorio nazionale sulle scelte che i principi ESG pongono a istituzioni, cittadini e imprese. Perché la sostenibilità è un tema che riguarda tutte le aziende: un valore strategico oltre che economico.

I 5 Focus del tour

Hai un’idea o un progetto per favorire lo sviluppo sostenibile? Quali sono le principali azioni da mettere in campo quando si parla di Net Zero?

Il purpose di PwC è “to build trust in society and solve important problems”: aiutare i nostri clienti ad affrontare i temi legati alla sostenibilità rappresenta una grande opportunità per realizzare questo scopo. In PwC guardiamo alla sostenibilità come elemento chiave per sviluppare i nostri servizi e accompagniamo le organizzazioni in un percorso virtuoso, tracciando percorsi sostenibili, insieme.

Offriamo un approccio olistico e integrato ai temi ESG (Environmental, Social e Governance). Questo spesso significa lavorare sui modelli di business, sui processi, sui modelli operativi e sulla rendicontazione  e comunicazione, per trasformarli e adattarli alla realtà del domani.

Per questo motivo abbiamo strutturato una piattaforma multidisciplinare che coordina e guida le iniziative in ambito sostenibilità e ESG, costituita dalle  varie competenze di PwC per rispondere al meglio alle esigenze dei nostri clienti.

Playback of this video is not currently available

2:00

Italia2021 | Un Paese sostenibile

Il Governo Italiano conferma l’intenzione di agire sui temi legati alla sostenibilità: tanto più quest’anno il nostro Paese ospiterà la conferenza sul clima COP26 in partnership con UK e G20, focalizzato sui tre pilastri d’azione: persone, pianeta e prosperità che vedrà le aziende presenti nel gruppo di lavoro #B20​

Da più di dieci anni il network PwC collabora con standard-setter e i policymaker come WEF, WBCSD, UN Global Compact e Global Reporting Initiative (GRI).

Negli ultimi anni abbiamo assistito a cambiamenti significativi nel nostro pianeta. L’urbanizzazione su larga scala, l’accelerazione dello sviluppo tecnologico, l’invecchiamento della popolazione, la crisi climatica e la scarsità di risorse naturali sono solo esempi di fenomeni evidenti, i cui impatti sulla società e sulle aziende sono sempre più rilevanti.

Le sfide dello sviluppo sostenibile coinvolgono tutti i componenti della società: le istituzioni, il sistema economico e finanziario e i singoli cittadini. Le richieste degli investitori, dei regulator e dei diversi stakeholder, stimolano sempre di più le organizzazioni ad agire: la prosperità di un business è collegata alla sua capacità di adattarsi all’ambiente, di valutare i rischi e la loro evoluzione nel tempo e di cogliere tempestivamente i segnali sui mercati: la sostenibilità e i temi ESG - Environmental, Social e Governance sono un  fenomeno pervasivo e rilevante del quale le aziende devono tenere conto.

I pilastri dello sviluppo

La sostenibilità è una straordinaria occasione per attuare la trasformazione del nostro Paese. Conoscere bene il mercato e le principali sfide che ciascun settore sta affrontando e dovrà affrontare nel futuro, ci aiuta a definire percorsi adeguati e dedicati ai nostri clienti, dove le caratteristiche dell’impresa e le sue esigenze vengono valorizzate ed integrate nella trasformazione aziendale. 

Sono sei gli ambiti che contraddistinguono la nostra offerta di servizi professionali:

Climate Change

Il cambiamento climatico è una delle sfide più importanti che il mondo moderno sta affrontando. Riguarda tutti, dalle famiglie preoccupate del futuro dei propri figli agli investitori istituzionali che devono scegliere e valutare i propri investimenti. Per lungo tempo questi temi sono stati considerati interesse di poche élite e un freno a un corretto sviluppo delle attività di impresa. Oggi tornano prepotentemente di attualità sia per garantire un futuro migliore sia per liberare il forte potenziale di una crescita green. 

Il cambiamento climatico è sempre più direttamente collegato al valore economico delle aziende e la crescita delle emissioni non può più essere correlata alla crescita economica. Oggi possiamo incidere sul nostro impatto ambientale senza penalizzare i risultati economici ma al contrario rendendo l’azienda capace di attrarre talenti, investimenti e risorse finanziarie.

Responsible Investment

Gli investitori sono sempre più consapevoli che le aziende che gestiscono proattivamente le tematiche ESG sono maggiormente in grado di affrontare condizioni avverse di mercato e ottengono migliori performance rispetto ai competitor e molti di loro stanno integrando i temi ESG negli approcci tradizionali agli investimenti. Quindi oltre a un potenziale upside reputazionale, gli investitori stanno orientano il proprio interesse verso prodotti e imprese ESG-driven anche alla luce delle performance di mercato

Nel 2020, infatti, le imprese caratterizzate da rating ESG più elevati hanno mostrato maggiori rendimenti differenziali nonché resilienza anche nel contesto della crisi economica in corso. Per questo gli investimenti che integrano nella loro strategia profili di sostenibilità stanno avendo una diffusione senza precedenti.

Lo studio “2022 - The growth opportunity of the century” di PwC riporta che oltre il 75% degli investitori istituzionali europei intervistati intende interrompere l'acquisto di prodotti europei non ESG entro i prossimi due anni. E il 72% dei fondi di Private Equity intervistati nello studio “Private equity’s ESG journey” dichiara di valutare i rischi ESG nella fase di pre-acquisizione delle aziende target.

In un recente studio si evidenzia che le performance di prodotti caratterizzati da investimenti ESG battono i tradizionali, con un tasso di successo del 73%, in quanto questi tendono ad investire in aziende meno volatili, con un maggior vantaggio competitivo e bilanci più solidi. E’ un trend ineludibile di cui imprese e sistema finanziario devono tener conto per la loro crescita futura.

Anche il mondo della consulenza finanziaria sta rivedendo il suo modello di offerta di prodotti, ove la profilazione del cliente non sarà più basata esclusivamente sulla esperienza, conoscenza e situazione patrimoniale ma anche dalla propensione ad effettuare scelte coerenti con un un'attitudine ad effettuare investimenti ESG.

Tutto questo necessario per raggiungere gli obiettivi climatici dell'accordo di Parigi ove secondo le ultime stime sono necessari 180 /200 miliardi di euro all'anno. Non è possibile acquisire una tale quantità dal solo settore pubblico ed è per questo che si prevede l’intervento della finanza privata a sostegno della transizione green.

Sustainable Finance

Il Trattato di Parigi e il Piano d’azione UE sulla finanza sostenibile che ne è derivato hanno impostato obiettivi concreti di sostenibilità per il settore finanziario e rappresentano quindi un punto di svolta per la finanza. La finanza sta infatti orientando in maniera sempre più selettiva le proprie risorse verso le aziende più virtuose in termini di sostenibilità, prediligendo aziende in grado di rispettare gli standard più evoluti, peraltro in continua evoluzione.

L’evoluzione normativa in atto sta trasformando, inoltre, le regole con cui le banche si relazionano con le imprese. L’autorità bancaria europea (EBA) impone alle banche entro il 2025 di includere i fattori ESG fra i criteri di valutazione e gestione dei rischi. I fattori ESG entrano perciò nella governance dei rischi legati alla concessione e gestione dei crediti e i rischi Esg influenzano le condizioni finanziarie dei mutuatari, con una particolare attenzione «al potenziale impatto dei fattori ambientali e dei cambiamenti climatici». Questi cambiamenti imporranno sia alle banche sia alle imprese la necessità di rivedere i propri business model integrando la sostenibilità come fattore strategico.

Infine, anche la strategia europea per la ripartenza e i fondi del Next Generation Eu, che nei prossimi mesi verranno erogati in Italia come previsto da PNRR, sono fortemente orientati sui temi della sostenibilità, in particolare sulla transizione energetica, la green economy, le infrastrutture e la mobilità sostenibile.

Sustainable Operations

Le aziende sono soggette a sempre maggiore pressione per una gestione sostenibile delle attività operative e dell’intera value chain. La pandemia ha enfatizzato l’importanza di alcuni fenomeni, quali l’organizzazione del lavoro, la struttura della supply chain e la dislocazione dei fornitore chiave, la capacità di continuare ad operare anche in condizioni di stress.

Inoltre temi quali l’uso di energia non rinnovabile, la gestione degli scarti, la sostenibilità del packaging o ancora inclusione, rispetto dei diritti umani  ed equal salary possono rappresentare, se non gestiti correttamente, rischi reputazionali prima ancora che economici.

Interrogarsi concretamente su come mettere in pratica operations sostenibili può far emergere aree di miglioramento e di efficienza inimmaginabili così come riorientare il proprio business verso un modello circolare.

Società Benefit

Le Società Benefit nascono in Italia nel 2016 con una legge che fa del nostro paese il primo stato al mondo ad avere consentito società a duplice scopo: raggiungere profitto e migliorare le condizioni di vita ambientali e sociali di tutti i cittadini, siano essi clienti, fornitori, portatori di interesse. 

Questo non vuol dire rinunciare al profitto bensì adottare un nuovo approccio al modo di «fare business». Le imprese che oggi hanno un approccio sostenibile, infatti, non solo generano impatti economici e sociali positivi per i propri stakeholder ma accrescono il loro valore e la competitività sul mercato.

Valutazione Impatti

C’è un bisogno sempre più ampio di forme di crescita aziendale inclusive, responsabili e durature. Misurare per migliorare è chiaro a tutte le aziende di successo, ma per ottenere impatti sostenibili occorre andare oltre i soli dati finanziari. 

Comprendere il proprio footprint o l’impatto che abbiamo sull’ambiente o sul sociale può fare la differenza nel posizionamento dell’azienda nell’arena competitiva e nella comunicazione a tutti gli stakeholder.

I nostri servizi

Strategia

La sostenibilità è ormai una priorità dei consigli di amministrazione e del top management  deve essere integrata nel piano strategico delle aziende.

PwC supporta le organizzazioni nel disegnare la strategia integrando  gli obiettivi di sostenibilità con le priorità di sviluppo del business e nello sviluppo di piani di azione ESG che guidino le organizzazioni  verso il raggiungimento dei propri obiettivi di crescita sostenibile. 

Reporting e assurance

Oggi più che mai, gli stakeholder vogliono avere informazioni sulla performance di sostenibilità delle aziende ed essere certi dell’accuratezza della reportistica ESG. PwC supporta le organizzazioni aiutandole a misurare, rendicontare e comunicare al mercato e agli stakeholder gli obiettivi, le politiche, i rischi, le opportunità e i risultati e gli impatti prodotti dal business.

A titolo esemplificativo:

  • Disclosure dei dati non finanziari alla luce della nuova Direttiva Europea e della tassonomia Europea

  • Reporting integrato Bilancio di sostenibilità o altre informative in linea con gli standard di mercato come Global Reporting Initiative (GRI), Greenhouse Gases (GHG) e altri

  • Rendicontazione sulla base delle raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures («TCFD»)

  • Disclosure in materia di strategie e impatti fiscali mediante modelli di reporting di Total Tax Contribution

Governance, risk and compliance

Con il crescere  della regolamentazione, anche la governance deve integrare principi di sostenibilità così come i processi di gestione dei rischi e di controllo interno. 

PwC grazie al know how pluriennale sviluppato, supporta le organizzazioni nella definizione di modelli di governance e risk management coerenti con la strategia aziendale.

{{filterContent.facetedTitle}}

Must read


Cybersecurity and Privacy

9 minute read | March 1, 2021

How ESG will drive the next wave of transformation

6 minute read | January 26, 2021

Contact us

Alessandro Grandinetti

Alessandro Grandinetti

Partner | Clients and Markets Leader, PwC Italy

Tel: +39 06 6752152

Francesco Ferrara

Francesco Ferrara

Partner | Net Zero Leader, PwC Italy

Tel: +39 02 66734209

Paolo Bersani

Paolo Bersani

Partner | ESG Reporting Leader, PwC Italy

Tel: +39 011 5773274

Silvia Morera

Silvia Morera

Partner | Task Force PNRR, PwC Italy

Tel: +39 06 570831

Mauro Panebianco

Mauro Panebianco

Partner | Asset & Wealth Management
Leader, PwC Italy

Tel: +39 02 66720399

Gaia Giussani

Gaia Giussani

Director | Sustainability & Climate Change Services, PwC Italy

Tel: +39 02 66720048

Follow us