Fiducia e crescita: la prospettiva italiana

PwC's 21st CEO Survey: The anxious optimist in the corner office

La prospettiva italiana

Il record quest’anno per il numero di CEO che a livello globale si dichiara ottimista rispetto allo sviluppo economico a livello mondiale. Anche in Italia - dove l’analisi pubblicata a gennaio 2017 aveva registrato un calo della fiducia sia sul quadro globale che rispetto alle performance aziendali - i CEO italiani ritrovano un significativo ottimismo.

Il 57% dei CEO a livello mondiale si dichiara fiducioso nella crescita dell’economia globale nei prossimi 12 mesi (quasi il doppio rispetto al 29% dello scorso anno), registrando l’incremento più elevato da quando PwC ha avviato nel 2012 l’analisi circa le attese sulla crescita globale. Questo balzo della fiducia è confermato dai CEO italiani: il 59% ritiene che l’economia globale migliorerà nei prossimi 12 mesi, 23 punti percentuali in più rispetto al dato 2017 del 36%. 

 

Record CEO optimism


I risultati italiani

Globalizzazione

I CEO italiani risultano essere più fiduciosi rispetto al resto del mondo sia in termini di miglioramento dell’economia mondiale sia di crescita del proprio business. 

I CEO italiani puntano in maniera significativa sulla crescita organica, sulla riduzione dei costi e sulle operazioni di natura straordinaria quali M&A, JVs e alleanze.

Francia, USA e Germania sono i Paesi identificati dai CEO italiani come target con maggiori opportunità di crescita.

I principali fattori considerati potenzialmente destabilizzanti per la crescita sono l’eccesso di regolamentazione, l’inadeguatezza delle infrastrutture di base e l’aumento del carico fiscale.

La globalizzazione ha aumentato la movimentazione di capitale, persone, beni e informazione, migliorando la connettività e l’accesso a servizi e infrastrutture di base.

Fiducia e ruoli

Anche per i CEO Italiani le due principali sfide sono la pressione a ottenere risultati aziendali in tempi brevi e la pressione a ritenere responsabili i managers per eventuali performance aziendali non soddisfacienti.

I CEO italiani si dimostrano meno propensi rispetto ad i CEO del resto del mondo, a monitorare il rapporto tra management e dipendenti in termini di fiducia.

Allineati ai CEO del resto del mondo, nel sottolineare l’importanza di creare un rapporto di fiducia con i propri clienti adottando diversi misure per rafforzarlo quali una maggiore trasparenza sulle strategie di medio termine.

Tecnologia e talento

Quasi il 50% dei CEOs italiani prevede un aumento dei dipendenti in azienda nei prossimi 12 mesi, dato significativo anche se in leggera diminuzione rispetto allo scorso anno.

Rispetto alla media globale i CEO italiani sono più propensi a cercare competenze tecnologiche all’esterno.

I CEO Italiani sono meno preoccupati riguardo la reperibilità e la disponibilità di skills digitali rispetto alla media globale dimostrando una certa confidenza riguardo la propria forza lavoro.

 

 


Explore the data

Neque enim disputari sine reprehensione nec cum iracundia aut pertinacia recte disputari potest. Qui potest igitur habitare in beata vita summi mali metus? 

About this tool

This is the interactive data explorer tool for the 21st CEO Survey, launched in January 2018. It shows responses to a selection of the questions we asked 1,293 CEOs, surveyed between September and November 2017.

How to use this tool

  • Step 1: Select a theme and then a survey question to view responses in the chart shown.
  • Step 2: Select up to three filters - geographies (regions and countries) and/or industries - to customise the chart.
  • Step 3: You can share your chart across a range of social media platforms.

Points to help you navigate

  • To select your filters, click on the ”Select filters” icon to activate the drop-down filters overlay. Once you’ve chosen your filters click on “Apply filters” to return to the selected chart or to choose and theme and question.
  • For a number of the questions, there are two chart views (“Main” and “Alternative”). The alternative view allows you to compare results either for all options across multiple geographies and industries or for an individual option across multiple geographies and industries.
  • When you click from one question to another, or from the “Main” view to the “Alternative” view within one question, any filters you have selected will remain. Click “Reset all filters” in the drop-down filters overlay to remove all filters, or click on the cross next to the name of each filter selected along the top bar.
  • Hover over the bars in the chart to see the percentage of respondents for each data point.

Please note

  • Not all figures add up to 100% due to rounding of percentages and exclusion of “neither/nor” and “don’t know” responses.
  • The filters do not allow comparison of one industry in a particular geography e.g. it’s not possible to see what automotive CEOs in Spain said.
  • For the question “Which three countries, excluding the country in which they are based, do CEOs consider most important for their organisation’s overall growth prospects over the next 12 months?”, we show the three most frequently cited countries. If you’re interested in seeing further data for any view of this question, please contact For the question “Which three countries, excluding the country in which they are based, do CEOs consider most important for their organisation’s overall growth prospects over the next 12 months?”, we show the three most frequently cited countries. If you’re interested in seeing further data for any view of this question, please contact Ilona Steffen.

Close
Reset filters
Select filtersFilterClose filters
Share your chart
Select up to three options across geography and industry to filter the data
Explore by geography:Explore by industry:
Geography
Industry
Reset filters
< Back to questions
Share
Source: PwC’s 21st CEO Survey. Base: All respondents (1,293).
Main view
Alternative view
Share your chart
Learn more

Contact us

Nicola Anzivino
Partner
Tel: +39 02 80 64 63 91
Email

Follow us