Manuale di Due Diligence

Il volume intende offrire agli operatori e agli studiosi dell'attività di merger and acquisition (M&A) un distillato delle più evolute e collaudate metodologie adottate in Italia e all'estero per indagare sulle opportunità d'acquisizione.

Viene analizzata la due diligence come strumento volto a ridurre l'asimmetria informativa esistente tra il venditore e il potenziale acquirente, trattando della sua possibile estensione e profondità in funzione di alcuni fattori caratterizzanti (obiettivi, peculiarità dell'acquirente e del target, tecnica di cessione).

I professionisti del Transaction Services di PricewaterhouseCoopers, facendo perno sull'esperienza maturata supportando transazioni locali e internazionali, illustrano il processo di due diligence, riportando alcuni "trucchi del mestiere" e accennando all'elemento di tensione psicologica che accompagna l'attività di M&A.

 

L'attenzione si sposta quindi sulle prospettive specialistiche d'indagine che caratterizzano la prassi di due diligence più evoluta.

Tra gli argomenti esaminati, ve ne sono alcuni ancora poco noti nel nostro Paese, come la commercial due diligence, la due diligence operativa, le investigazioni in materia ambientale, nonchè l'analisi critica del piano finanziario (o business plan review).

E' pertanto intento del manuale fornire chiavi di lettura innovative anche per le più tradizionali attività di due diligence finanziaria, legale e fiscale.