La Financial due diligence per il venditore

View this page in: English
In caso di vendita di una società o di una sua divisione è necessario predisporre un report approfondito che ne presenti la situazione economico – finanziaria ai potenziali acquirenti. Questo report viene definito Vendor due diligence. L’acquirente fa affidamento sulla Vendor due diligence che presenta una view indipendente del business, sia da un punto di vista di performance storica che di piano futuro.

Al fine di assicurare un processo di vendita efficiente, il venditore deve presentare ai potenziali acquirenti le proprie informazioni finanziarie nella maniera più trasparente possibile. Un’analisi indipendente fornisce al potenziale acquirente conforto sulla qualità del business e sulla solidità del relativo cash flow.

La Vendor due diligence è un report approfondito sullo stato di salute di una società in vendita. Consente al venditore di mantenere un maggior controllo sul processo di vendita e sulle tempistiche di completamento della transazione con potenziale beneficio sul prezzo di cessione.

La Vendor assistance è un servizio di assistenza alla vendita, ritagliato secondo le esigenze specifiche del venditore ed a suo esclusivo beneficio.

La differenza fondamentale tra Vendor due diligence e Vendor assistance è che quest’ultima viene effettuata unicamente a beneficio del venditore.

La Vendor due diligence si propone di rappresentare le problematiche e le criticità che possono essere rilevanti anche per il compratore più esigente mentre la Vendor assistance fornisce soluzioni appropriate per assistere il venditore nel finalizzare la vendita con successo.

I nostri specialisti di Vendor assistance lavorano insieme al management e all’advisor per tutta la durata del processo assicurando che le opportunità e le problematiche siano comprese e che le azioni appropriate vengano intraprese.


Presupposti di una cessione
  • La strategia della vostra società è quella di vendere solo una parte del business attraverso il carve-out di una business unit oppure la vendita di una società esistente
  • La società è in una fase di ristrutturazione e/o rifocalizzazione delle sue attività
  • La vostra strategia prevede la cessione di attività collaterali per rifocalizzarsi sul core business o per far rientrare gli azionisti dell’investimento
  • La società sta subendo un deterioramento degli indici finanziari e una conseguente pressione da parte degli istituti finanziari.

Come possiamo supportarvi
  • Fornendo al venditore un maggior controllo sul processo di vendita e sulle tempistiche, che contribuisca ad assicurare un prezzo più conveniente
  • Fornendo agli acquirenti maggiori certezze sulla natura del business e le caratteristiche del relativo cash flow, facilitando le scelte di pricing e di indebitamento
  • Riducendo il livello di disturbo sulla normale operatività aziendale, controllando maggiormente il processo di vendita
  • Supportando i fatti e le informazioni finanziarie fornite nell’Information Memorandum
  • Riducendo la necessità per il potenziale acquirente di effettuare la propria Financial due diligence, facendo quindi affidamento sul rapporto di Vendor due diligence
  • Anticipando l’identificazione delle problematiche aventi impatto sulla valutazione
  • Contribuendo ad una rapida esecuzione del disinvestimento rispetto al momento dell’annuncio di vendita. Questo riduce il livello di disturbo sul business e accelera il processo di trasferimento ai nuovi proprietari
  • Riducendo la rischiosità dell’investimento per gli investitori finanziari, presupposto per l’ottenimento di offerte più elevate.