IFRS Principi Contabili Internazionali

Editore: Egea

Dal 2005 i principi contabili internazionali (IFRS) sono entrati a far parte della legislazione italiana. Se è vero che la normativa riguarda i gruppi quotati e le istituzioni finanziarie, è ragionevole prevedere che in pochi anni l’utilizzo degli IFRS si estenderà alla maggior parte delle imprese. Oltretutto gli IFRS hanno ormai una rilevanza globale e rappresentano un punto di riferimento per l’Unione Europea e per molti altri paesi. Da qui la necessità, per chi si occupa di bilancio, per i manager, per gli investitori e per tutti coloro che sono interessati alla performance delle imprese, di un’opera che consenta la comprensione delle innovazioni apportate dai principi e faccia da guida pratica per la loro applicazione.

 

Volume 1: Introduzione agli IFRS e alle componenti di bilancio
Framework e criteri di rilevazione secondo i principi contabili internazionali, principio di prevalenza sulla forma, identificazione di attività, passività, costi, ricavi, con casi pratici nella rilevazione iniziale di tali componenti, regole generali nella predisposizione del bilancio, schemi e prospetti obbligatori, regole generali per la classificazione delle voci secondo gli IFRS, transazioni con parti correlate, identificazione delle voci che compongono il patrimonio netto e metodi di valutazione.

Volume 2: Attività patrimoniali: iscrizione e valutazione
Valutazione e rilevazione dell’attivo immobilizzato, classificazione delle attività negli schemi di bilancio, identificazione e iscrizione delle immobilizzazioni materiali, investimenti in immobili, leasing, immobilizzazioni immateriali, valutazione e iscrizione delle rimanenze e dei lavori in corso per contratti di costruzione, identificazione e quantificazione di perdite di valore delle attività, trattamento di attività non correnti destinate alla dismissione.

Volume 3: Passività (settembre 2007)
Determinazione delle passività e differenziazione rispetto ai fondi, rilevazione dei fondi rischi, per obbligazioni e garanzie, imposta sul reddito, TFR e IAS 19, piani di stock option e pagamenti in azioni, economie in iperinflazione, distinzione tra debito e componenti di patrimonio netto.

Volume 4: Financial Instruments (settembre 2007)
Identificazione degli strumenti finanziari, metodi di definizione del fair value di strumenti finanziari, rilevazione e valutazione delle attività finanziarie, iscrizione di passività finanziarie. Identificazione e trattamento di strumenti complessi, criteri di identificazione e valutazione di strumenti derivati, perdita di valore delle attività finanziarie, storno e cancellazione di attività finanziarie, operazioni di copertura e regole di hedge accounting.

Volume 5: Il Gruppo (ottobre 2007)
Il bilancio consolidato come bilancio primario, rappresentazione delle partecipazioni nel bilancio separato, identificazione dell’area di consolidamento, nozione di controllo, analisi dei voti potenziali, consolidamento, valutazione e iscrizione in bilancio di collegate a joint venture, rapporti infragruppo, operazioni straordinarie e casi applicativi dell’IFRS 3, aumento della percentuale di possesso e perdita di controllo, effetti nel bilancio separato di operazione straordinarie.

Volume 6: IFRS 1 e transizione ai principi contabili internazionali (gennaio 2008)
Come redigere il primo bilancio IFRS, identificare la data di transizione, identificare le attività e le passività nello stato patrimoniale di apertura che siano conformi agli IFRS, secondo l’approccio retrospettivo, deroghe al principio di retroattività, facilitazioni obbligatorie e facoltative nella determinazione dei valori dello stato patrimoniale di apertura, riconciliazioni obbligatorie.