Fraud prevention

Spesso la reputazione aziendale risulta "macchiata" a causa di frodi perpetrate internamente all'azienda. Le frodi aziendali sono un fenomeno più diffuso di quanto emerga dai dati ufficiali ed espongono le organizzazioni a rischi che si traducono in perdite economiche, danni d’immagine e deterioramento delle relazioni commerciali. Distrazioni di denaro e altre forme di appropriazione indebita possono essere abilmente occultate attraverso manipolazioni contabili non evidenti e falsificando informazioni che sfuggono a controlli sistematici. Per le imprese è difficile rimediare ai danni materiali e di reputazione una volta avvenuti e, pertanto, è opportuno attrezzarsi per prevenire questi eventi.


Come possiamo aiutarvi

In questi casi le analisi svolte da un team specializzato permettono di minimizzare la probabilità che la frode accada e di mitigare il rischio di perdite dirette e di esborsi in azioni legali. La prevenzione, quindi, protegge il valore stesso dell’azienda.

Il team di Fraud Prevention di PwC Forensic Services, insieme al team Risk Assurance, ha un’esperienza solida nello sviluppo di programmi anti-frode e di Fraud Continuous Monitoring presso aziende leader di mercato e gruppi internazionali. Grazie all’ampia casistica di schemi fraudolenti analizzati e alle competenze distintive di industry presenti nella nostra organizzazione, conosciamo bene i rischi tipici dei diversi settori di business dei nostri clienti e siamo in grado di anticipare le azioni degli autori di frodi.

Valutiamo caso per caso le debolezze del sistema di controllo interno e lavoriamo insieme ai clienti per comprendere le aree maggiormente vulnerabili. Ad una diagnosi mirata segue la definizione e l’implementazione di programmi di prevenzione anti-frode ad hoc.

Gli obiettivi sono: mettere in sicurezza gli asset aziendali, garantire un’operatività corretta ed efficiente, evitare illeciti, diffondere una cultura anti-frode tra il personale.

Tra i nostri servizi annoveriamo:

Fraud Risk Assessment

Definiamo la matrice dei rischi di frode tipici del vostro settore di business e specifici della vostra realtà aziendale valutandoli in base ad un approccio impatto/probabilità, tramite modelli di valutazione personalizzati e user-friendly che ne permettono una valutazione trasparente, documentata e il più oggettiva possibile. Per le nostre valutazioni fissiamo soglie di tolleranza in una logica di costi/benefici.

Gap analysis e remediation

Sulla base della matrice dei rischi di frode, identifichiamo i presidi anti-frode esistenti. Identifichiamo carenze, profili di vulnerabilità ed inefficienze operative e vi segnaliamo le possibili conseguenze evidenziando aree di intervento, misure e strategie più adatte. Vi supportiamo nell’implementazione di un remediation plan e nel monitoraggio della sua efficacia.

Formazione e cultura aziendale

Vi assistiamo nella formazione e nella sensibilizzazione del personale aziendale in tema di prevenzione delle frodi. Predisponiamo piani di formazione differenziati a seconda delle qualifiche e delle funzioni aziendali.

Fraud Risk Governance

Vi affianchiamo nella definizione di financial crime policies e nell’integrazione delle procedure esistenti con meccanismi di controllo idonei a prevenire e intercettare potenziali condotte fraudolente.

Fraud Continuous Monitoring/Auditing

Sviluppiamo sistemi di monitoraggio delle transazioni aziendali, basati su tecniche di data analytics e data mining, traducendo i rischi di frode ai quali la vostra azienda è esposta in Key Risk Indicators. I sistemi di monitoraggio da noi sviluppati sono finalizzati ad intercettare anomalie, irregolarità e casi di sospetta frode, mediante l’analisi automatica ed informatizzata delle operazioni registrate nel vostro sistema gestionale.

I vantaggi del Fraud Continuous Monitoring sono:

  • controlli e alert automatici
  • ottimizzazione della frequenza di monitoraggio in base alle esigenze dell’organizzazione
  • interfaccia user-friendly
  • controlli sul 100% dei dati rilevanti (superamento della tradizionale logica dei controlli a campione)
  • approccio "investigativo" con combinazione di dati di natura e fonte diversa per rilevare fenomeni non immediatamente intercettabili tramite i controlli classici