Comprensione, analisi e valutazione di strumenti finanziari derivati

Da chi e come viene gestito nella vostra azienda il portafoglio derivati?

Gli strumenti utilizzati per la misurazione del fair value e del rischio sono adeguati?

Sottovalutare la gestione e il controllo dei derivati può erodere i margini della gestione caratteristica.

L’evoluzione della finanza derivata ha prodotto un ampio e sofisticato portafoglio di strumenti, utilizzabili sia per finalità di hedging che per attività di trading. Il loro principale vantaggio è rappresentato dalla flessibilità e dalla possibilità di disegnare profili finanziari su misura per le esigenze di qualsiasi azienda. Per contro ci sono alcuni aspetti di rischio collegati all’uso di questi strumenti che devono essere considerati:
  • lo scambio avviene, prevalentemente, al di fuori dei mercati regolamentati;
  • questi strumenti sono trattati su mercati “Over the Counter” generalmente poco liquidi e trasparenti;
  • la correttezza del loro prezzo è spesso difficilmente valutabile.

Gli specialisti di PwC hanno potuto constatare come un utilizzo non corretto o una non completa comprensione dell’operazione spesso innalzi, invece che abbattere, il livello di rischio dell’azienda sottoscrittrice di strumenti derivati.
La complessità delle tecniche di valutazione e degli assunti alla base dei modelli utilizzati per il calcolo del fair value degli strumenti derivati rendono opportune periodiche attività di validazione dei dati di input e degli algoritmi di calcolo utilizzati attraverso testing ed analisi di sensitività effettuate da soggetti indipendenti rispetto agli attori direttamente coinvolti.


Per tali ragioni il nostro team ha sviluppato una pluriennale esperienza nelle seguenti aree:
  • valutazione di strutture complesse di derivati scritti su tassi di interesse, tassi di cambio e commodities tramite l’applicazione delle differenti metodologie di pricing considerate best practices di mercato (Black & Scholes, Alberi binomiali e trinomiali, Montecarlo ecc.);
  • sviluppo di modellistica per l’effettuazione del test di efficacia retrospettivo secondo la metodologia del Dollar Off-Set Method;
  • sviluppo di modellistica per l’effettuazione del test di efficacia prospettico secondo le metodologie della Volatility Reduction Method e del Regression Method.