L'esperienza con i player della distribuzione gas

View this page in: English

Negli ultimi tre anni diversi player della distribuzione del gas hanno ceduto i loro asset, per un enterprise value totale di circa 2,7 miliardi Euro. PwC è stata coinvolta in tutti i processi.

Nel settembre 2009 Enel Rete Gas Italia è stata acquisita dal fondo infrastrutturale F2i e dal gruppo di private equity Axa per un enterprise value totale di circa 1,6 miliardi Euro.

Nel dicembre 2010 le stesse F2i e Axa hanno acquisito E.ON Rete (la rete di distribuzione italiana del gruppo E.ON) per un enterprise value di circa 290 milioni Euro.

Infine, nel giugno 2011, il medesimo consorzio (F2i / Axa) ha acquisito la rete di distribuzione italiana di GdF Suez, G6 Rete Gas, sesto operatore italiano per dimensioni, con un enterprise value di circa 770 milioni Euro.

Nell’ottobre 2011, Enel Rete Gas ha quindi acquisito l’intero capitale di E.ON Rete Italia, oggi denominata 2iGas, e di G6 Rete Gas. Sommando le tre reti inportafoglio,Enel Rete Gas ha rafforzato la sua posizione di secondo operatore dopo l’Eni nella distribuzione di gas naturale, con una quota di mercato del 17,3% in termini di volumi di gas vettoriato, corrispondente a ca. 6,3 miliardi di metri cubi di gas distribuito e 3,8 milioni di utenti in 2000 comuni. 

Nelle diverse operazioni PwC ha fornito servizi di due diligence, in alcuni casi buy side in altri vendor side, associando in talune operazioni servizi post-deal (es. verifiche per l’aggiustamento del prezzo di acquisto, analisi della Regulatory Asset Base, etc.).

Il team di due diligence è stato rafforzato dalla presenza di consulenti di regolamentazione, con precedenti esperienze nella definizione delle tariffe italiane per la rete di energia elettrica e del gas, in particolare per la valutazione delle attività e per gli accantonamenti.

In aggiunta PwC ha potuto garantire il coinvolgimento dei suoi consulenti strategy, con consolidata esperienza professionale nel settore E&U.