L'industria bancaria e degli intermediari vigilati sta attraversando un periodo di cambiamenti che non è eccessivo definire epocali e che disegneranno la struttura del settore per i prossimi decenni. Sul piano regolamentare, l'avvio dell'Unione Bancaria e l'entrata in vigore del Single Supervisory Mechanism contribuirà ad allargare l'arena competitiva nel quale operano le banche italiane, in un contesto di accresciuta disclosure, maggiori requisiti di capitale e riduzione della leva. Sul piano competitivo, la maturazione di disruptive technologies comporterà una radicale rivisitazione dei modelli di business e distributivi, con la crescita di mobile e social banking e con i conseguenti impatti sull'offerta commerciale e sui modelli di servizio della rete fisica. Su un piano nazionale, la prossima emanazione della normativa sull'Albo unico comporterà cambiamenti sostanziali nelle modalità operative e nella struttura del settore degli intermediari finanziari.

 

Contatti
Lorenzo Pini Prato
Partner
Tel: +39 06 570252480
E-mail
Fabiano Quadrelli
Partner
Tel: +39 02 66720538
E-mail
Pietro Penza
Partner
Tel: +39 06 570832054
E-mail
Pierpaolo Masenza
Partner
Tel: +39 06 570252483
E-mail